CELEBRIAMO INSIEME IL NATALE

 

DICEMBRE
16. merc. - 18.00 Inizio Novena Natale con Messa e canto Profezie
18. vener - 20.45 Veglia di Natale per bambini, ragazzi e famiglie
19. sabat - 22.00 inizio della Veglia notturna del Natale

20. DOMENICA QUARTA DI AVVENTO:
Colletta di Avvento per le emergenze di povertà sul territorio
   - 17.30 Celebrazione comunitaria del Perdono in chiesa

23 Mer.
(ore 15-18) e 24 Giov. (ore 9-12 e 15-18): Confessioni in cappella

24 GIOVEDI’ VIGILIA del Natale del Signore
     - 22.30 breve Veglia di preparazione alla Messa
     - 23.00 Messa della notte di Natale

25 SOLENNITA’ DEL NATALE DEL SIGNORE
     - 8.30, 10.30 E 17.00 Messe natalizie
     - 18.00, Canto dei Secondi Vespri di Natale

26 sabato di Santo Stefano
: Messe ore 8.30, 10.30 e 18.00 (vigiliare)

27 DOMENICA
DELLA SACRA FAMIGLIA DI NAZARET

Image
Image 

Buon Natale

ImageIl Natale ritorna ogni anno... Invecchia con i vecchi, e si rinnova con il bambino ch'è nato... Sa che la natura non potrebbe farne a meno, così canta Efrem il Siro, un Padre dell'antica Chiesa d'Oriente. E continua: «II mondo intero, o Signore, ha sete del giorno della tua nascita... Sia dunque anche quest'anno simile a te, porti la pace tra il cielo e la terra». Facciamo bene a far festa perché il Natale è un giorno "amico degli uomini".
Il suo mistero è raccolto nelle prime parole del Prologo di Giovanni: «La Parola si è fatta carne ed è venuta ad abitare in mezzo a noi». Dio stesso è sceso dal cielo dal cielo, ma gli uomini non l'hanno accolto. «Non c'era posto per loro», scrive Luca amaramente. Ma non è tornato in cielo; si è accontentato di una stalla, fuori dalla città, pur di restarci accanto. È incredibile che Dio venga sulla terra e accetti anche una stalla; e tuttavia quel che lascia ancor più sconvolti è che si presenti come un bambino, il più debole tra le creature. Chi mai avrebbe anche solo potuto pensarlo? Eppure il Natale è tutto qui: un Dio, fragile bambino. «Troverete un bambino avvolto in fasce, che giace in una mangiatoia» disse l'angelo ai pastori. Essi, ritenuti tra la gente più disprezzata del tempo, furono i primi ad accorrere. Anticipavano un detto caro a Gesù: «I primi saranno gli ultimi e gli ultimi primi». Quella piccola famiglia nella grotta, circondata dai pastori, è tra le immagini più vere della Chiesa. E forse la rinnovata partecipazione alla "Messa di mezzanotte" sta a dire il desiderio di stare accanto a quel Bambino. A Natale è il Bambino al centro; in tante chiese viene posto davanti l'altare. Come tutti i neonati non sa parlare, eppure è la Parola fattasi carne. Forse si esprime solo con un pianto implorante. Sì, il Natale chiede almeno di ascoltare il pianto di quel Bambino che invoca aiuto e protezione.
Assieme a lui lo chiedono i bambini poveri, sfruttati e violentati di ogni parte del mondo; ma anche gli anziani esclusi spesso dalla vita. Non chiedono molto, solo di far parte della famiglia umana. Lo chiedono anche gli stranieri, quelli che hanno fame e sete, gli oppressi dalle guerre e dalle ingiustizie, i disperati e gli angosciati del nostro mondo. In loro nome, il Bambino di Betlemme chiede a tutti un po' d'amore. Natale? È una domanda di amore. Gesù e i deboli
ci chiedono soltanto di essere amati. Quel Bambino è la persona decisi va non solo per la propria vita, ma per l'intera storia degli uomini.
Chi guarda quel Bambino e non sé stesso o i tanti idoli di questo mondo ritrova la felicità e il senso della vita. A Natale quel che conta davvero è andare a vedere Gesù, è trovarsi attorno a quella mangiatoia. Un Natale così è davvero "amico degli uomini", amico dei deboli, amico dei piccoli. Sant'Efrem continua a cantare:«II giorno della tua nascita, o Signore, è un tesoro destinato a soddisfare il debito comune», il debito dell'amore, appunto.
Buon Natale allora... (V. P.)

presepe africano
I nostri bambini hanno costruito in oratorio un presepio africano

 

       

Cerca nella Bibbia

Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:
Venerdì, 24 Novembre 2017

Chi è online

Abbiamo 41 visitatori e nessun utente online

Contatore Visite

136643
Oggi249
Ieri336
Questa Settimana1973
Questo Mese8138
Totale136643