Image

Per accedere al video sul viaggio in Venezuela cliccare "Multimedia" nella testata 

“Mi sembra un sogno!”

è stata l’espressione di Don Alexis nel primo lungo abbraccio all’aeroporto di Caracas. Dopo 12 giorno trascorsi insieme, dall'11 al 23 agosto 2011, nell’abbraccio di saluto: “Il sogno si è avverato!”. E così la piccola delegazione rappresentata da quattro dei più stretti amici dei nostri Sacerdoti venezuelani ha vissuto a metà agosto, una esperienza emozionante. Dodici giorni sempre insieme, cinquemila km di auto, incontri cordialissimi con le famiglie dei due nostri amici; molte comunità religiose e parrocchiali incontrate; ricevuti dai Vescovi di San Felipe (la diocesi dei nostri amici) di Carora e pure il presule di Mèrida, tutti e tre deliziosamente accoglienti: un bilancio intensissimo e indimenticabile. Soprattutto la visita alla Parrocchia di nascita di Don Alexis, Chivacoa, che i fidentini ricorderanno bene per l’esperienza missionaria che la nostra diocesi ha vissuto negli anni ‘80 inviando preti e laici per cinque anni, ed il cui ricordo è ancora molto vivo colà. Avremo occasione di parlarne a lungo insieme in un incontro fissato per domenica 23 ottobre alle ore 17.30. Intanto però vogliamo riportare una riflessione lasciata da Don Elieser sul diario dell’Icona di Nazaret che abbiamo portato con noi in Venezuela e che ha creato nelle parrocchie e nelle famiglie che l’hanno ospitata tanto stupore. Noi stessi che abbiamo avuto il dono di questa esperienza siamo stati contagiati dall’entusiasmo dei nostri preti e dei loro amici.

Image
La famiglia di don Elieser
Image
La famiglia di don Alexis


“Carissimi Amici e Amiche di Fidenza...!!
Sono stati giorni bellissimi quando abbiamo ospitato nelle nostre case l’immagine della Sacra Famiglia di Nazareth che però non è venuta da sola, ma insieme al grande regalo di don Felice con Luciana sua nipote e gli amici Franco e Valeria, come segno della comunione stretta tra le due comunità. Voglio ringraziare Gesù, Maria e Giuseppe perché sicuramente sono stati loro a voler venire da noi... Particolarmente nella mia parrocchia l’icona è stata ricevuta da una delle famiglie della nostra pastorale famigliare a cui si sono aggiunte altre famiglie che hanno pregato affinché ci sia un nuovo fiorire di vocazioni di sposi santi. Grazie Gesù, grazie Maria e Giuseppe per il vostro accompagnarci; a voi voglio subito raccomandare la mia comunità, specialmente per l’ incontro che avremo con quaranta coppie di sposi (anche quelle in situazioni difficili) nei giorni 16 – 17 e 18 settembre. La presenza dello Spirito Santo, che ci accompagna e ci accomuna come un’unica comunità di credenti, ci aiuti ad essere fedeli nell’impegno battesimale. Cara Chiesa parrocchiale di San Giuseppe, cara Comunità di fratelli e sorelle, ci mancate molto, ma siamo certi che presto ci rivedremo.
Grazie ancora... Dio vi benedica! P. Elieser Rivero, Nirgua, 21/08/2011

 

       

Letture e Liturgia

Cerca nella Bibbia

Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:
Martedì, 21 Agosto 2018

Chi è online

Abbiamo 99 visitatori e nessun utente online

Contatore Visite

254253
Oggi114
Ieri464
Questa Settimana578
Questo Mese9265
Totale254253