• Cristiani del pannolino (Maria lo avvolse in fasce), quelli che si prendono cura di tanti particolari del cammino della nostra comunità.
  • Cristiani della logistica (San Giuseppe va, scappa, torna, trova la capanna...) quelli dediti all'organizzazione, alla manutenzione o alla programmazione.
  • Cristiani dell'ultimo minuto (i pastori.. ascoltano, vanno, annunciano) quelli arrivati mossi dalla curiosità, perché c'era un amico, ma poi hanno incontrato Lui e si sono appassionati.
  • Cristiani fedeli fino in fondo come santo Stefano. Laici e consacrati, profeti e martiri di oggi.
Comunque tutti chiamati a rinascere per una vita nuova nel cuore, negli occhi, nelle mani, nelle parole. Comporre il Padre Nostro a puzzle ci ricorda che siamo più veri quando lo preghiamo insieme. Le bandiere della preghiera preparate dai catechisti e dai ragazzi del catecumenato ci ricordano che lo sguardo sulla culla ci fa rimbalzare verso il cielo, dove gli angeli cantano gloria a Dio...
Il presepe fatto con le macerie, con accanto un cumulo di armi è il nostro oggi.
I piccoli cuori dei nostri ragazzi sono la possibilità di un domani migliore.
A tutti e a ciascuno grazie!!!
Pin It

 

       

Prossimi appuntamenti

Letture e Liturgia

Cerca nella Bibbia

Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:
Mercoledì, 19 Giugno 2024

Chi è online

Abbiamo 52 visitatori e nessun utente online

Contatore Visite

2199279
Oggi320
Ieri764
Questa Settimana2004
Questo Mese15706
Totale2199279