“Meravigliosi e disarmanti questi sorrisi, mi conquistavano e al tempo stesso
scavavano un abisso fra me e loro ..”

(Da una delle riflessioni di Claudio Parmigiani di ritorno dall’India)
Claudio Parmigiani

A Dhampur, nello stato dell’Uttar Pradesh, è stata recuperata una struttura missionaria dismessa ed è stato realizzato il centro sociale “Claudio” in memoria di Claudio Parmigiani.
Questa località è veramente molto distante dalle zone servite; la scuola raccoglie i bambini e le bambine di diversi villaggi della zona permettendo loro di avere una istruzione scolastica e un pasto quotidiano che altrimenti non potrebbero permettersi.
Inoltre diventa anche un luogo di incontro e accoglienza per le loro famiglie.
Il progetto è di assicurare un adeguato stipendio (che oggi in India è di circa 80 € mensili), alle insegnanti indiane che attualmente lavorano nel centro.
Questa scuola è immersa in un silenzio che solo un bel parco può assicurare e ci ricorda l’amore di Claudio per la natura..

bambini a Dhampur

bambini a Dhampur

Adottiamo un insegnante!

Con una offerta, anche se piccola ma costante nel tempo, secondo le tue possibilità
TU PUOI GARANTIRE lo stipendio di un insegnante per:

  • 15 giorni con € 40,00 all’anno
  • 1 mese con € 80,00 all’anno
  • 1 trimestre con € 240,00 all’anno
  • oppure con un’offerta libera.

Se sei disponibile ad un ulteriore impegno, aiutaci a potenziare il progetto del Centro Sociale Claudio coinvolgendo altre persone.

Quale miglior dono possiamo fare alla memoria di Claudio e a noi stessi
diffondendo il suo ideale di una vita al servizio degli altri?


Per sostenere questo progetto puoi contattare Luciana Bazzini Tel. 0524 578168

Per questo progetto versare offerte solamente sul seguente Conto Corrente bancario:
IBAN: IT 80 B 0538765730000002187300
Banca Pop. dell’Emilia Romagna ag. Fidenza
Intestato a Associazione Fratelli dell’India
Specificare causale: Insegnante Dhampur

bambini a Dhampur 
Image
  Image 

Le seguenti citazioni sono tratte dal Diario di Claudio Parmigiani:

“Forse potrà sembrare un po’ ingenuo,
ma ciò che credo di aver portato a casa
dall’India sono i sorrisi. Sorrisi di alcuni
bambini, spensierati e sereni a dispetto
della grande miseria: ma soprattutto
i sorrisi incredibili di tante suore,
le quali proprio perché materialmente
poverissime, mostravano nel loro
sorriso evangelico di avere tutto!”
“Dobbiamo liberarci dai troppi
beni superflui, che ci soffocano al punto
che in noi non rimane più spazio per il
Signore. Dobbiamo restituire ai poveri
ciò che possediamo in eccesso e iniziare
una vita più sobria, che ci faccia sentire
in pace con la natura e con i fratelli.
Tutto questo non è facile per le nostre
forze limitate: allora non ci resta che
pregare insieme e con grande costanza
il nostro Dio perché realizzi Lui stesso
questa conversione.”

 

       

Letture e Liturgia

Cerca nella Bibbia

Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:
Martedì, 12 Dicembre 2017

Chi è online

Abbiamo 43 visitatori e nessun utente online

Contatore Visite

143478
Oggi190
Ieri411
Questa Settimana601
Questo Mese4443
Totale143478