L'augurio del parrocoAuguri

Vieni a visitare questa terra intrisa di sangue, di odio e di violenze... Vieni ed entra nelle nostre famiglie provate da divisioni e solitudine... Vieni a sgomberare i nostri cuori schiacciati dal peccato, dalla chiusura e dallo scoraggiamento.

VIENI SIGNORE GESÚ, A PORTARCI
La tua tenerezza che ci dona speranza... La tua amorevole solidarietà e condivisione... Il tuo volto sorridente che ci da forza e che ci fa scoprire che nel mondo ci sono ancora, seppur nascoste, tante cose buone e tante persone belle. Se vieni, noi ti promettiamo di “darti una mano” per rendere più radiosi la nostra vita e il mondo.

Allora questo NATALE sarà un grande EVENTO!

 Celebriamo insieme il Natale in parrocchiaBuon Natale

  • 16. giovedì - 18.00 Inizio Novena Natale, Messa e canto Profezie
  • 18. sabato    - 21.00 Inizio Veglia di Adorazione Notturna di Natale
  • 19. DOMENICA QUARTA DI AVVENTO:
    • 17.30 Celebrazione comunitaria del Perdono (in chiesa)
  • 22. Merc.    - 20.45 Veglia animata dai ragazzi catecumeni
  • 23. Giovedì - (ore 15-18): Confessioni (in cappella)
  • 24. Venerdì - (ore 9-12 e 15-18): Confessioni (in cappella)
  • 24. VENERDI’ VIGILIA del Natale
    • 22.15 Veglia “musicale” in attesa della Messa
    • 23.00 Solenne Messa della Notte di Natale
  • 25. SOLENNITA’ DEL NATALE DEL SIGNORE
    • 8.30, 10.30 E 17.00 Messe natalizie
    • 18.00 Canto dei Secondi Vespri di Natale
  • 26. DOMENICA della SACRA FAMIGLIA: inizio Pellegrinaggio S.Famiglia - S. STEFANO Diacono e Martire: festa dei Diaconi 

Celebrazioni post-natalizie 2011

  • Venerdi 31 dicembre, ultimo giorno dell'anno
    • ore 17.00 Messa Te Deum in Duomo
    • ore 18.00 Messa Te Deum in parrocchia
  • Sabato 1 gennaio, Solennità della Madre di Dio e Giornata Mondiale della Pace
    • S. Messe ore 8.30, 10.30 e 17.00
  • Domenica 2 gennaio, seconda di Natale
    • Orario festivo normale
  • Giovedì 6 gennaio, Epifania del Signore
    • S. Messe ore 8.30 e 10.30
    • ore 17.30 Rosario e Vespro in cappella


Preghiera di Natale di don Mario Aldighieri, già missionario e ora amico e catecheta della nostra parrocchia.

Ti porterò le lacrime

NON TI PORTERO’ quest’anno piccolo figlio di Maria l’oro luccicante
né dell’ incenso il profumo e della mirra; non ho agnellini da latte né altri doni,
nemmeno gingilli argentati impiccati a nude braccia d’abeti sradicati dai monti, imprigionati tra quattro mura per poi morire nella polvere di anonime soffitte. Ti porterò le lacrime dei piccoli come Te, giocattoli viventi nelle mani di orchi insaziabili affamati di luride avventure e di violenze. Sono fratelli tuoi, bambino di Betlemme, sono rom cacciati come cani dalle città civili ed opulente. Vengono dalle terre dove l’oro nero, bianco e giallo

li han ridotti a scheletri viventi. Vengono dalla selva e dal deserto dove l’acque e l’oasi avvelenate non servono più per l’antica festa. Sono tanti,
riempiono la grotta senza chiedere il permesso, guardano attoniti Te, ebreo e palestinese, bianco, nero, giallo straniero, nomade, esule in patria, senza terra e focolare, Te, solo con la madre a sognare la terra lontana, le nude mani del fedele padre e la bisaccia vuota, la paglia e due sole bestie per riscaldarti. Anch’io con loro, fatto bambino, mi siedo accanto nell’ombra, senza far rumore, gli occhi pieni lacrime. E di speranza.
 

 

       

Cerca nella Bibbia

Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:
Venerdì, 24 Novembre 2017

Chi è online

Abbiamo 26 visitatori e nessun utente online

Contatore Visite

136640
Oggi246
Ieri336
Questa Settimana1970
Questo Mese8135
Totale136640