Il nostro amico padre Avinash, a nome della comunità indiana che vive in Italia, ha scritto al Presidente dell'India la seguente lettera:

Onorevole Signora Presidente dell’India
PRATIBHA PATIL

Saluti dalla comunità Indiana in Lutto in Italia!

Voi siete ben consapevoli della carneficina continua contro la comunità cristiana, soprattutto i dalit e gli aborigeni, nel distretto di Kandhamal Orissa e in diversi altri distretti, compresa la capitale dello stato di Orissa, dove le suore sono violentate, i sacerdoti torturati, le chiese vengono bruciate dal 23 agosto 2008 in seguito all’ uccisione di un leader religioso indù Lakshmanananda Swami Saraswati, nonché di quattro dei suoi soci da parte di alcuni elementi antisociali sconosciuti.

Chiediamo che Lei utilizzi i suoi poteri di Presidente dell’ India, e l’autorità del suo ufficio, per spingere urgentemente il governo centrale ad impiegare le forze dell'Unione, compresi i contingenti delle Forze Armate, se necessario, per ripristinare l'ordine e il buon governo nello Stato di Orissa.

Le conseguenze di ogni ulteriore ritardo, abbiamo paura, potranno essere catastrofiche per la comunità cristiana nella nostra Nazione, in particolare per la pace in Orissa, e in generale per la reputazione di cui l'India gode ed è nota per la sua tolleranza religiosa e anche come la culla delle famose religioni come l'Induismo, Giainismo e Sikhismo, Pharsi e Buddismo.
Distinti saluti
La Communita Indiana in ITALIA
Busseto 1/10/08
P.Avinash

 

       

Cerca nella Bibbia

Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:
Venerdì, 24 Novembre 2017

Chi è online

Abbiamo 50 visitatori e nessun utente online

Contatore Visite

136643
Oggi249
Ieri336
Questa Settimana1973
Questo Mese8138
Totale136643